Vorrei

Vorrei stendermi,

dormire un paio d'ore e

svegliarmi poi con l'odore

di chi di giustizia non prova timore

Vorrei sentire fremer l'ardore

vago il silenzio che accenna d'amore

sottile il filo che si spezza e poi muore

per quelle lacrime senza colore

Dove l'agire non trova il rancore

in quel silenzio l'inferno è il rumore

per poche parole taciute all'onore

di una giustizia priva di cuore.

Davide