(assai) Vigile (poco) Urbano

Non ho paura, se non per ragione,

ma la ragione, giudizio impone,

e se il mio giudizio agli altri un pò duole,

poche ragioni e son poche parole..

non impongo misura al mio contegno,

chiaro nel volto degli altri lo sdegno

sorpasso una linea, cercando chi mina

con un posteggio la mia disciplina.

Vago silente con la lente in riflesso,

per celare lo sguardo e il successo

nello scovare una nuova effrazione e

nel vergare la mia soluzione,

una volta finito me ne vado beato

anche se, per il resto, un'altro ha pagato

con quell'anonima soluzione che

non attende motivazione.

Davide